Le ferite dell’aborto: guarire si può!

Arriva anche in Italia la “Vigna di Rachele”, percorso di elaborazione del lutto e di riconciliazione per chi ha vissuto l’esperienza dell’interruzione volontaria di gravidanza. Parla la coordinatrice Monika Rodman Montanaro Io amavo mia figlia, la sogno ogni notte ed è il mio ultimo pensiero la sera e il primo della mattina. La mia bambina. Volevo morire dopo l’aborto. Ci ho provato. Niente, nemmeno … Continua a leggere